Poesie inedite di Reza Uddin Stalin

  

 


 

Stone tongue 



One day he opened the door 


The wind will blow slowly 


 And the mouth of the stone will be opened 


 From the inside of the words 


 Pigeons will fly 


 If the finger cuts the chest of the horizon 


 A rainbow will rise in the sky 


 Prison in invisible keys 


 Open the door and go out 


 The innocent will come 


 The farmer's foot map screams 


 Will tell about the hidden treasure in the grain field



 If you vote for emptiness 


 Square chimneys will be filled with sparks 


 The aggression of the mass comb 


 Random sleep will scratch 


 The administration's pet sorias 


 One day will show the real 


 The killer 


 Power to judge crime 


 The sky will send a whip 


 The desert will explain to the landless 


 And the wrist of the document will drown in applause 


 Paper churches will read 


 Hymn of rain 


 The shackles of the feet of the mad river will be loosened 


 Come and stand on the floor of the door 


 Continental shelf 


 The footsteps will startle 


 The desert of paraffin 


 Thousands of horses will come out of the ribs of the echo 


 And the angels will wear the jinn of lightning 


 Will flow below the poverty line 


 Rudra Railway 


 And tears of joy with a hammer 


 Will fall at the root of the constitution 


 The infant will contract with the baby 


 Breasts of pressnotes 


 Crossfire will be buried in the ensuing battle 


  In the rehabilitation plate at the home of the deportees 


  Breakfast will be arranged 


 The sidewalk will wake up to the sound of the window 


 Steel olives will be arranged 


 At dinner 


 The attic will explode in the unconscious slaughterhouse 


 Rusty people will take a salt bath 


 And in Blade's house 


 Will build resistance



Lingua di pietra



Un nuovo giorno


ha spalancato le porte, 

Il vento soffierà lentamente 

e la bocca 

di pietra

si aprirà.

Dal cuore delle parole,

I piccioni voleranno.

Se il dito tagliasse

il centro dell'orizzonte, 

un arcobaleno 

sorgerebbe nel cielo. 

Prigioniero 

da chiavi invisibili 

apri la porta ed esci. 

Gli innocenti arriveranno,

la mappa scritta sul piede 

del contadino urlerà.

Parlerà del tesoro nascosto nel campo di grano,

se non scegli, 

i camini saranno

pieni di fuoco.

L'aggressività 

della massa

un sonno

a caso

ferirà.

La compagnia dell'amministrazione 

un giorno mostrerà 

la verità.

L'assassino ha il potere di giudicare il crimine,

ma il cielo lo punirà.

Il deserto parlerà ai 

senza terra 

e il verdetto

affogherà negli applausi.

Le chiese di carta leggeranno 

l' inno della pioggia,

le catene ai piedi 

del fiume folle

verranno sciolte.

Vieni a stare sul pavimento della  piattaforma continentale,

i passi faranno sussultare Il deserto del petrolio.

Migliaia di cavalli usciranno dalle costole del cielo

e gli angeli indosseranno le luci dei fulmini.

Scorrerà al di sotto della soglia di povertà la Ferrovia Rudra 

e lacrime di gioia 

sgorgheranno 

da un martello.

Cadrà la base

della costituzione, 

Il neonato si accovaccerà 

con il bambino, 

una sola melodia

resterà.

Il fuoco incrociato restera'

per la guerra che seguirà.

A casa dei deportati 

la colazione sarà organizzata,

il marciapiede si sveglierà al primo suono 

che entrerà dalla finestra.

Le olive d'acciaio saranno sistemate a cena.

La soffitta esploderà nel mattatoio privo di sensi,

le persone malandate

faranno un bagno di sale.

A casa di Blade si costruirà la resistenza. 


Traduzione italiana di Emanuela Rizzo 


The Story of of the poet


The poet wrote the morning  star
At once the sun raised his voice through window
The poet wrote the current flowed river
Coming from sound the river rushed into the sea
The poet mentioned the silver coloured fish
Then & then the fish jumped into the river
When he wrote the sigh of the captive bird
The cage opened & it flew away
The poet showed the beauty of the bush-tree
And the tree walked towards the forest

The poem illuminates so many strang stories
Whenever it reminds the familiar childhood path
The path itself comes down to the horizon.

The poet got in the way
And doubts followed him
The poet wrote the protest
The water cannon,tear-gas came from inside
And a group of state guards  captured him.

Translated by  Kushal Bhowmick



La storia del poeta

Il poeta scrisse
della stella del mattino e
il sole parlo'.
Dalla finestra
il poeta scrisse che la corrente scorreva come un fiume,
cosi il fiume si precipitò nel mare.
Il poeta scrisse del pesce color argento,
fu cosi che il pesce  saltò nel fiume. Quando il poeta scrisse
del sospiro dell'uccello prigioniero,
la gabbia si aprì e l'uccello volò via.
Il poeta mostrò la bellezza del cespuglio e l'albero si diresse verso la foresta.
La poesia illumina tante cose.
Ogni volta che ricorda il percorso  dell'infanzia però
Il percorso stesso tocca il cielo.
Il poeta si è intromesso
e i dubbi l'hanno
assalito.
Il poeta ha scritto della protesta,
del cannone ad acqua, dei gas, dei lacrimogeni che provenivano dall'interno.
E un gruppo di guardie di stato lo catturò.

Tradotta in italiano da Emanuela Rizzo

  

Nessun commento: