Luca Ariano intervista Chiara Daino

1) A che età hai cominciato a scrivere poesie?

Il verso che è: mio – è *precipitato*. Dall’alto/altro. L’unica data che ricordo/riporto è quella di nascita. Il resto – TUTTO il resto – è un continuo: *inizio*.

2) A che età invece a leggere poesie e se la lettura è andata di pari passo con la scrittura?

Prima di imparare a leggere – ho imparato: ascoltare. E – santa pazienza di – mia nonna mi leggeva poesie [odiavo e odio le favole], quando *iu [era già] bibiatissima* [petèl: io era, è, sarà, arrabbiatissima]. E poi: musica. E si legge [e si ama] poesia: per il suono. E si scrive: versi – animali. Urlo di carne. E ancora: Carmelo e William. Tradizione e Teatro, Pagina e Palco. E [mi/si] contamina.

leggi tutto qui http://scrittureinattesa.wordpress.com/2008/03/25/chiara-daino/

1 commento:

Chiara Daino ha detto...

Grazie Alex!

Per tutto - sotto le parole. L'universo che sai. E sia.
A presto

Chiara