Dante e i compositori marchigiani tra '800 e '900


E una melodia dolce correva
Dante e i compositori marchigiani tra '800 e '900


Il primo progetto discografico del duo formato dal basso Massimiliano Mandozzi e dal pianista Stefano Chiurchiù, e pubblicato da Nügo – Creative Collective, è da ora disponibile in versione fisica e su tutte le piattaforme online!
“Ed ecco un lustro sùbito trascorse
da tutte parti per la gran foresta,
tal che di balenar mi mise in forse.
Ma perché ‘l balenar, come vien, resta,
e quel, durando, più e più splendeva,
nel mio pensier dicea: “Che cosa è questa?”
E una melodia dolce correva
per l’aere luminoso; onde buon zelo
mi fé riprender l’ardimento d’Eva”

Dante Alighieri, Purgatorio Canto XXIX
 

Un progetto di riscoperta di musiche rare o inedite scritte su versi della Divina Commedia da compositori marchigiani attivi tra il XIX e il XX secolo: Luigi Confidati, Adauto Gaggi, Domenico Silveri e Domenico Alaleona.
Un viaggio attraverso le cantiche dantesche che restituisce suggestive declinazioni in musica delle parole del Sommo Poeta e riconsegna alla collettività un tassello del patrimonio culturale regionale rimasto fino a oggi nascosto.

Il Cd verrà presentato venerdì 23 settembre alle ore 21.15 presso l'Auditorium del Centro Mondiale della Poesia di Recanati (MC).

Stefano Chiurchiù
Massimiliano Mandozzi
Stefano Chiurchiù
Massimiliano Mandozzi
YouTube
Website

Nessun commento: