Non ho che la poesia come preghiera

Con questa poesia Mariangela De Togni si è classificata II al concorso Dantebus. Complimenti!

Non ho che la poesia come preghiera

Non andartene,
ora che il vento ha seminato
i fiori sulle rive dei ruscelli.

Non andartene!
Mi lasceresti sola
a scalare il dolore nella notte,
per nascondere
le lacrime.

Non andartene,
prima che il giorno appaia
a darci ristoro.

Perché è di te
che ho bisogno,
non degli alberi senza foglie.

Non delle fontane
senza gorgoglii d’acqua.

Non di un mare
che non trasporta le onde
inquiete.

Non ho che la poesia
come preghiera,
e il tuo sguardo pieno
d’amore.

Non andartene,
non lasciare l’eclisse
di te nella mia anima,
o l’assurda vertigine
della tua assenza.

 



Nessun commento: