Nuvole sparse: Nadia Chiaverini

inediti di Nadia Chiaverini


Gli angeli caduti
hanno ali ferite
si asciugano le lacrime
col dorso della mano
ma si rialzano

Non ascoltano il dolore
bevono un sorso di luce
e con un sorriso negli occhi
s’incamminano su una lama
di sole tra le nubi



*

Ha un senso sincero
il bianco delle nuvole
annovera rivelazioni
miti silenzi e tenui respiri

Non chiede ragione
quando accoglie
l’ospite inaspettato

È dolce il suo abbraccio
che non giudica e consola

Nudo si espone
nella magia del vento
allo sguardo senza nome




--> -->

Nessun commento: