IT'S FRIDAY | Carlo Giacobbi, alcune poesie inedite

 




Amare è genio di pochi


Innamorarsi dura il tempo d’un cerino.

Raro è fare braci, tenerle vive.

So bene del caos di stelle nella testa,

la festa del sangue, gli occhi spersi

di chi va da solo al cielo discorrendo.

Amare è genio di pochi, chiede stare,

portare lieti il giogo, benedirne il peso.

Il resto è ginnastica dal letto, roba da film, 

terrore che il fuoco resti acceso.



**



Ora passa


L’ala dell’afa allaga l’asfalto.

Neanche qualcuno.

E tu torni, tortorella,

nella casa dov’eravamo tutti.

Bacerò il cuscino stanotte

fingendolo guancia.

L’estate è tremenda, soffia

venti di morte, ognuno s’arrangia.

Io da sempre a dirmi: ora passa,

non è niente.

E vorrei saperti di me più forte.

Lontana da questo agitarsi

di papaveri e grano

dove morde malinconia.

In questi ritorni di lutti, no,

non mi somigliare, ti prego,

figlia mia.



**



Se altro non s’è saputo essere


Accettare l’ombra di sé.

Quasi figlio da stargli accanto

se preso da male.

Dirselo che va bene comunque,

ché il ristoro è già

nel passarsi il palmo della mano

sulla guancia

o nel bacio dato allo specchio

quando ci si guarda.


È compassione

di chi s’è detto basta.

Ché pure c’è posto al mondo

per un tarlo.

Se stare allineati non s’è potuto.

Se altro non s’è saputo essere

che Carlo.



**


Labili 


Fa crocchiare i rami
oggi il vento,

svaga le nuvole 
spumeggianti di sole. 

Celeste farsi a brani,
sperdimento d’aria nell’aria 
siamo, 

labili, d’una volatile 
inconsistenza.






Carlo Giacobbi è nato a Rieti nel 1974. Nella città natale risiede e lavora. Ha manifestato, sin dalla prima giovinezza, interesse per la poesia, la letteratura, il teatro, la musica ed il canto.

Ha vinto diversi concorsi: <<II edizione Concorso Nazionale Liberolibro>>; <<XXI Concorso di Poesia M. Kolbe>>; <<X edizione Concorso Letterario Salvatore Quasimodo>>; <<XXXV edizione Concorso Nazionale di poesia Terra D’agavi>>; <<XIV e XV edizione Concorso Letterario Internazionale Le Pieridi>>; <<Premio Letterario 2017 La Penna del Drago>>; <<Premio Internazionale di Poesia, Prosa e Arti Figurative Il Convivio 2016>>; <<Premio Nazionale Contest di scrittura creativa “H2O – L’acqua fa cultura 2020>>; <<XV edizione del Premio Nazionale Albero Andronico 2022>>; Finalista al Premio Montano.

Terzo classificato alla <<VII edizione Concorso Internazionale Artistico Letterario Ambiart>>; al <<Premio Internazionale di Letteratura Sarzana Dantesca – Il Sigillo di Dante – V edizione>>; al << Premio Internazionale di Poesia, Prosa e Arti Figurative Il Convivio 2017 e 2019>>; al <<Concorso Internazionale di Poesia Citta di Acqui Terme – XI edizione>>.

Quarto classificato ex aequo al <<Concorso Letterario Città di Grottammare – VIII edizione>>. Quinto classificato al <<Premio Nazionale di Poesia Pietro Borgognoni – XLIX>>. 
Premiato con medaglia d’onore al <<X Premio Internazionale di Poesia Don Luigi Di Liegro>>. Finalista alla <<XI edizione del Concorso Nazionale di Poesia Cardinal Branda Castiglioni>>. Ha ricevuto una menzione Speciale al <<Premio Letterario Internazionale La girandola delle Parole – I edizione>>.

Ha pubblicato Confidenze (Il Convivio Editore), e per Arcipelago Itaca Veramente quest’uomo; Oltre il visibile; Abitare il transito. È nella redazione di Arcipelago Itaca e Versante Ripido. Scrive recensioni. Sue poesie sono comparse in blog letterari.

Nessun commento: