LA MAGIA DEL CREATORE di Milica Lilic



LA MAGIA DEL CREATORE

Tra innumerevoli sparizioni
Io mi paleso con la mia esistenza per un po '
formata da lettere, punti esclamativi, punti fermi
Consapevole delle critiche, mi alzai
E annunciai goffamente il mio Credo
L'ultima volontà è annunciata dagli amanti del denaro
Non possono dirmi che non ho
Risparmiato gli altri con tutte le mie forze
Lo ammetto: ero abituata a raccogliere il massimo da me stessa
Dalla tristezza,  dall’oscurità, dalla trasformazione
Se l'essenza nascosta
Mi si presentasse di tanto in tanto
Per mezzo di un lampo,  di una fitta
Lo prenderei se fossi cieca
Per me stessa, perché i ciechi
ne hanno bisogno, non chi ci vede.
Se non sei fortunato a giocare
Non importa quanto tu cerchi di comporre i dadi
Il mosaico è stato progettato dal Creatore
Sei solo una piccola parte
Devi allenarti, lavorare
Finché non ti sistemerai nella posizione programmata per te.
VEDERE non è un privilegio
Nonostante il tuo sentimento e il silenzio
Sarai obbligato a parlare
Per identificare gli altri attraverso te stesso
Per mezzo dell’ etica, della poesia
Per mezzo dell'argilla, dell'oscurità della coscienza
Devi raccontare una storia
Sei solo una sottile effusione
Sulla crosta di una pagnotta
Cresciuta nell’eternità oscura
Dal trono arriva un comando:
Vedi, commenta e manda indietro.
   
             
Milica Lilic


 traduzione a cura di Claudia Piccinno



Si è laureata presso la Facoltà di Filosofia a Pristina e ha conseguito un master in scienze filologiche all'Università di Belgrado. È  stata professoressa all'Università di Pristina e direttrice della tv serba a Belgrado. Ha pubblicato le seguenti raccolte di poesie: Dark, Salvation (1955), The Hibernation (1998), The Travelogue of the Skin (2003) e una raccolta di storie tra cui L'oggetto della causa (2002). Ha anche pubblicato libri di critica letteraria: Poetics of the Premonition (2004), The Epistemological Illuminations (2007), Critical Roots and Ranges (2011), The Exactness of the Secret (2012). Scrive anche storie per bambini che sono state pubblicate su Children's Papers, Unity e altri giornali. È inserita in molte antologie e ha avuto molti premi letterari a livello nazionale e internazionale. Le sue poesie e recensioni letterarie sono state tradotte in più di 25 lingue. È stata Vice Presidente dell'Associazione degli Scrittori della Serbia ed è membro della Società letteraria degli scrittori del Kosovo e di Metohija nonchè membro dell'Associazione dei giornalisti della Serbia.

Nessun commento: