Fara a Tokyo 2012



 
(in alto a destra nella foto si vedono alcune pubblicazioni Fara)

Gentilissimi,

innanzitutto Vi ringraziamo vivamente per la Vostra partecipazione alla Tokyo International Book Fair 2012 .
Questo è stato il sesto anno consecutivo che l’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo ha partecipato alla TIBF, il più significativo appuntamento dell’editoria internazionale in Giappone, nonché una delle più importanti fiere internazionali del libro nell’area asiatica.

Giunta alla 19esima edizione, con circa 800 stand, la fiera del libro di Tokyo è stata visitata quest’anno da circa 66.000 persone. Durante la cerimonia di inaugurazione, il padiglione italiano è stato visitato dal Principe e dalla Principessa imperiali Akishino, ai quali il Direttore Umberto Donati ha mostrato alcuni libri in esposizione.

Lo stand italiano ha presentato circa 400 pubblicazioni di 37 case editrici italiane a cui si devono aggiungere i cinque finalisti del premio Strega 2012. In esposizione, oltre ai libri per adulti, una sezione intera dedicata al libro per l’infanzia che, in Giappone, costituisce una fetta importante del mercato librario nazionale e al momento rappresenta il settore più fiorente per quanto riguarda le opere straniere. Al padiglione italiano erano presenti anche i rappresentanti di alcune case editrici che, attraverso gli incontri e gli appuntamenti fissati, hanno aperto trattative promettenti per la vendita dei diritti di alcune opere. E’ infatti palese che la visibilità dei titoli aumenti di gran lunga con la presenza dell’editore o di un agente, motivo per cui consigliamo caldamente, per il prossimo anno, una Vostra partecipazione diretta al nostro stand.

L’Istituto ha svolto un ruolo attivo, di facilitatore, tra editori giapponesi e italiani, fornendo un servizio di traduzione e di interpretariato per le trattative. L’Istituto ha lavorato anche come rappresentante, a titolo gratuito, di alcune case editrici per la compravendita dei diritti di testi della giovane narrativa contemporanea italiana, selezionati per motivi culturali.

All’interno dello stand vi era infine una sezione dedicata al progetto “Read leggItaliano”, l’e-book creato in collaborazione con la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, che offre al lettore uno scorcio significativo del romanzo italiano contemporaneo attraverso una serie di testi campione, ognuno scelto da una diversa casa editrice. I testi, tradotti in giapponese, sono corredati da schede dei libri, biografie degli autori e contatti degli editori. L’e-book in giapponese è scaricabile gratuitamente dal sito http://c-light.co.jp/read.html ed è disponibile in diversi store giapponesi, mentre una versione bilingue in pdf si trova nella pagina dedicata al progetto sul nostro sito: http://www.iictokyo.esteri.it/IIC_Tokyo/webform/SchedaEvento.aspx?id=467.

Ad oggi, una sessantina dei titoli proposti dal nostro stand sono al vaglio presso diversi editori giapponesi.

I visitatori dello stand dell’Istituto sono stati complessivamente circa 4.000, tra specialisti, operatori del settore e pubblico qualificato. Inoltre lo stand italiano, che per valutazione degli organizzatori è stato il più visitato tra quelli dei paesi stranieri, ha anche predisposto la vendita diretta di alcuni titoli, un servizio (in collaborazione con la libreria specializzata in testi italiani Italia Shobo e con le librerie Kinokuniya) molto apprezzato dai visitatori. In allegato, alcune foto dello stand e una lista dei media recanti le notizie relative all`edizione della Book Fair 2012.

Nella speranza che anche il prossimo anno la cooperazione con l’Istituto continui in maniera proficua, Vi porgiamo i nostri più cordiali saluti.

La Biblioteca,
Toyoda Masako,
Valentina Pompili
-----------------------------------------------

イタリア文化会館(図書室)
〒102-0074 東京都千代田区九段南2丁目1番30号
2-1-30, Kudanminami, Chiyodaku, Tokyo, Japan

Nessun commento: