domenica 1 aprile 2012

Mario Fresa, uno stupore quieto



Mario Fresa
Uno stupore quieto
La collana, n. 27
a cura di Maurizio Cucchi

Stampa 2009, Varese
 
 
«Un carattere molto evidente nella poesia di Mario Fresa - e piuttosto raro in genere nei suoi coetanei - è nel suo attento e lucido collegarsi agli esempi migliori di una tradizione poetica (secondonovecentesca), in fin dei conti, per fortuna, non così remota - segnata e resa vitale da una forte inquietudine interna e  soprattutto (moderatamente) sperimentale. A mio parere,  in tempi in cui domina una certa indifferenza verso possibili, nuove soluzioni formali, in tempi in cui prevale un certo quieto qualunquismo stilistico, la sua voce risulta decisamente in controtendenza attiva. Mario Fresa tende a oscillare, nella complessa composizione del suo testo, tra un verso lungo - che riconduce appunto ad alcuni degli esiti piú notevoli della nostra (ma non solo) poesia anni Sessanta/Settanta - e l'uso più netto e libero della prosa poetica. Ed è questo il modo più utile per consentirgli  di realizzare i suoi percorsi narrativi, all'interno dei quali Fresa riesce a collocare una serie davvero ricca e notevole di personaggi in azione, che si tratti di veri e propri interlocutori del protagonista narrante, o di fuggevoli comparse, pur sempre caratterizzate da una forte dose di coloritura, anche ironica. Infatti proprio l'ironia è un altro dei tratti forti, quasi regolarmente presenti, di questa poesia. Potremmo anzi dire che ne costituisce quasi una sorta di fluido interno, di vivo umore reattivo, sempre capace di darle freschezza antiretorica, di dare movimenti sorprendenti alla pagina».   


Dall'introduzione di Maurizio Cucchi
 
 
 
 
 
La collana –
A cura di Maurizio Cucchi

titoli pubblicati:

1 Giancarlo Majorino Le trascurate
2 Mauro Maconi La materia dell’amore
3 Mario Benedetti Il parco del Triglav
4 Mario Santagostini a c. I poeti di vent’anni
5 Alberto Caramella Il soggetto è il mare
6 Gregorio Scalise La perfezione delle formule
7 Nicola Vitale La forma innocente
8 Michele Miniello Forestieri
9 Michelangelo Zizzi La casa cantoniera
10 Andrea Ponso La casa
11 Carlo Valtorta La luna di Greco
12 Gabriella Garofalo Di altre stelle polari
13 Giovanni Gardella La cura delle barche
14 Biancamaria Frabotta I nuovi climi
15 Massimo Dagnino Presente continuo
16 Giorgio Prestinoni Antologia d’acqua
17 Pietro Berra Notizie sulla famiglia
18 Matteo Zattoni L’estraneo bilanciato
19 Vivian Lamarque La gentilèssa
20 Gianni D’Elia Nella colonia marina
21 Rosita Copioli Animali e stelle
22 Francesco Osti Itinerari
23 Paolo Rabissi I contorni delle cose
24 Massimo Gallo Memoria liquida
25 Mauro Maconi L'indifferenza del tempo
26 Mario Santagostini Uscire di città
27 Mario Fresa
Uno stupore quieto
 
 
Posta un commento