Poesie inedite di Laura D'Angelo

 

Foto di Costanzo D'Angelo

         

         Vecchie poesie

 

Rispondendo sempre ad un dolore

incosciente mi smarrivo nell'incedere

improvviso di un ricordo. Mi cullavo

di volti antichi e perdute attese

sui muri dei giorni paghi di inclemente

rimpianto, mentre il vuoto delle scritte

credute indelebili s'insinuava tra le fessure

e le pieghe delle nuvole e le case,

e sembrava ancora vivo l'odore

ancora dolce l'ora della fantasia,

ancora incauto l’inatteso mormorio

ora che il l'amore rischiara sottile

una malinconia di vecchie sillabe

e sbiaditi contorni di giorni.

 

 

 

         La sua voce

 

Oziose le cicale cantano

in quest'afa di luglio.

Come sia passato un altro

anno non so,

eppure la stagione più bella

ribolle ancora, di nuovo

nell'intimo di una ebbrezza antica.

Chi non è più, è un vuoto

indicibile, eppure parla e chiama

il nome suo che perpetua l'assenza.

Addolora il ricordo il sole caldo

della perduta innocenza.

Schiamazzi e braci

-altro non dice-

al riparo dall'età

una quieta malinconia ripete

         la sua voce.

       

         Che senso ha

Che senso ha questo

sottile tormento, 

che riaffiora

improvviso

nella geografia delle imperfezioni

e delle solitudini

che non dico 

per non farti andare via

 

riaffiora

tra le costole e il fiato

come uno schiocco doloroso

ritorna 

preciso e spietato

inclemente e puntuale

spezzato e vigile

fa male

 

trova gli spazi 

agli angoli delle paure

e delle inquietudini

senza chiedere indicazioni,

i pianti amari,

il tuo, il mio

pianto, il mio 

nulla

che tutto incrina e svuota 

e non ha pace.

 

Riaffiora

agli angoli delle parole 

di vecchi baci in strada

e biciclette e fiori

e macchine in coda

dove si ferma

per un attimo

-quasi ti cerca-

vorrebbe dire…stringerti

chiamarti, sfiorarti

ma subito ricomincia 

nel traffico senza

sosta della vita.

 

 

 

Laura D’Angelo (1986) si laurea con lode in Lettere classiche e Filologia classica, e consegue un Dottorato di ricerca in Studi Umanistici. Pubblica articoli accademici e saggi critici in riviste scientifiche e volumi collettanei e collabora con riviste culturali online, approfondendo lo studio della letteratura e della poesia contemporanea, con recensioni e interviste. Partecipa a convegni, concorsi letterari e di poesia, ottenendo riconoscimenti e premi. I suoi interessi spaziano dalla letteratura alla poesia, dalla scrittura creativa a quella scientifica. Ha pubblicato il volume di prose poetiche Sua maestà di un amore (Scatole Parlanti, 2021), semifinalista al Premio Nazionale di Poesia “Paolo Prestigiacomo” (ed. 2021).

 

Nessun commento: