Un saluto da Emilia Dente e Teresa Armenti

buongiorno alessandro,
la serata del mercoledì letterario è stata una occasione di incontro, dialogo e riflessione molto interessante. Le delusioni e le speranze della nostra terra si raccontano pure nei versi, che divengono, negli incontri di Con...versando pane vivo da condividere nel cammino e una briciola di di luce da seminare lungo i sentieri al sud della vita.

ah, ho allegato l'affettuoso abbraccio di Teresa Armenti che, pur distante, ci accompagna e ci sostiene sempre nel cammino. a presto.
emilia

«Oggi, in Irpinia, c’è il trionfo della poesia, che canta il sogno del mondo, si immerge nel silenzio dell’infinito e riemerge in compagnia dell’eco che, dall’alto di Montefusco si irradia a valle e restituisce all’Amore la Speranza. La nostra cara poetessa Emila Dente toglie la “sua voce appesa alle mura d’oriente” e la fa vibrare con tutta la sua forza, urlando insieme al vento e denunciando i mali del suo, del nostro amato e martoriato Sud. L’Irpinia e la Lucania sono accomunate dal canto sofferto, dal pensiero nudo che si lacera nel roveto delle more mature e dal freddo dell’aurora.
Ad Emilia Dente, ad Antonietta Gnerre, alla pittrice pratese Rossella Ripa, al sindaco ed a tutti gli organizzatori giungano le più fervide congratulazioni per promuovere sempre iniziative culturali che fanno volare ad alta quota e fanno vibrare le corde dell’animo in compagnia dell’arpa.
Cordialità
Teresa Armenti»

Nessun commento: